lunedì 7 aprile 2014

RECENSIONE: "La cacciatrice di fate" di Elizabeth May

Ciao a tutti! Eccoci qui ad una nuova recensione! 
Si tratta del primo libro, della trilogia The Falconer, scritto da Elizabeth May ed edito dalla Sperling & Kupfer. Per quanto riguarda gli altri due volumi, dovrebbero uscire nei prossimi due anni (ahimè). 
L’autrice, nata in California, ma trasferitasi in Scozia per motivi di studio, è laureata in antropologia ed è specializzata in folclore e mitologia, principalmente scozzesi, da cui ne prende molti spunti per la sua trilogia.

Titolo: La cacciatrice di fate
Autore: Elizabeth May
Serie: The Falconer Trilogy
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Historical urban fantasy YA
Pagine: 320 pp
Data: 18 Febbraio 2014
Prezzo: 16.90€
Trama
Edimburgo, 1844. La giovane Lady Aileana, figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto. Di giorno è una perfetta gentildonna, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti. Di notte è una spietata cacciatrice di fate. Da quando sua madre è morta per mano di una creatura soprannaturale, infatti, Aileana ha giurato vendetta e ha iniziato a combattere le fate insieme con l'affascinante folletto rinnegato Kiaran. Ed è proprio grazie a Kiaran che la ragazza scopre lo straordinario destino che la attende: lei è l'ultima cacciatrice, l'unica in grado di proteggere gli uomini la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte del solstizio d'inverno.

Recensione
Inizio subito con il dirvi di dimenticarvi delle fatine buone, belle, amorevoli con il prossimo. Qui si tratta di una vera e propria guerra! E' uno di quei libri in cui puoi trovare di tutto, dalla battuta ironica alle ferite dei combattimenti.
Aileana incarna la figura di un'adolescente combattuta tra la sua vera natura, ovvero la cacciatrice di fate, e la maschera che deve indossare di giorno per sembrare normale; essere una persona educata, gentile, partecipare ai numerosi balli di corte.
Kieran invece, nonostante non sia umano, riesce a trasmettere lo spirito di sacrificio ed è afflitto anche lui da una dolorosa perdita come Aileana. Questo dolore li unirà, ma il carattere freddo e distante di Kieran non è affatto semplice da gestire.
Alla storia si intrecceranno le vite di altri personaggi che renderanno la trama ancora più avvincente ed entusiasmante.
La descrizione degli avvenimenti, dei personaggi come dei paesaggi è molto precisa, tanto da sentirsi immersi nelle vie di Edimburgo di quell'epoca ed essere tu stesso un membro di una famiglia di alto rango che è alle prese con i vari vestiti ingombranti, le scarpe difficili da portare in determinate occasioni o addirittura combattere contro le fate.

Valutazione
Romanzo davvero avvincente che non può mancare assolutamente nella vostra lista dei libri da leggere! Peccato che bisogna aspettare un anno (se non di più) per leggere il secondo volume!

5 commenti:

  1. wow sono contenta ti sia piaciuto! non mi ricordo dove, ma ho letto una recensione che non lo elogiava molto :( comunque per quanto mi riguarda, è già a casa, aspetta solo di essere letto :D

    RispondiElimina
  2. Bello lo leggerò sicuramente!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao,sono Menta e anche io gestisco un piccolo blog con la mia amica!ho appena iniziato a leggere questo libro...non sapevo ci volesse tanto per il seguito,peccato!bella la tua recensione gli fa veramente onore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Menta! E in bocca al lupo per il blog ;)

      Elimina
  4. a me è piaciuto molto, soprattutto per lo stile diretto, ma mi ha ricordato anche molto La cacciatrice della notte... almeno qui non ci sono vampiri ;)

    RispondiElimina